Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Logo Ledha

Mediateca - I film

Torna all'indice

Soul surfer

Regia: Sean Mc Namara

Durata: 106 min.

Origine: Stati Uniti - 2011

Genere: Azione

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=MWeOjBCi3c4

Disponibile al prestito: No

L'adolescente Bethany Hamilton è una promessa del surf. Vive spensierata nel suo entourage familiare e amicale interamente basto sul surf. Un giorno, in mare aperto è assalita da uno squalo tigre che le azzanna il braccio sinistro tranciandolo di netto.
Inside Edition, un programma televisivo, si offre di fornirle un braccio artificiale che è esteticamente perfetto e ha le articolazioni pieghevoli, in cambio di un'intervista. Bethany chiede di provare il braccio artificiale, scopre che non la aiuta affatto a surfare e respinge la proposta con rabbia. Gli assalti dei giornalisti e delle televisioni mettono a dura prova la privacy della famiglia.
Bethany insiste e, dopo un periodo di recupero, torna in acqua e impara a surfare con un braccio solo, per poi iscriversi alle finali regionali delle Hawaii. In questa gara però non rende bene. Scoraggiata e decisa a lasciare il surf per sempre, Bethany a un certo punto viene a conoscenza degli effetti dello tsunami del 2004 e decide di unirsi ad un gruppo di giovani volontari per aiutare la popolazione devastata di Phuket, in Thailandia. Gli abitanti del luogo hanno comprensibilmente paura dell'acqua, in particolare una bambina. Bethany invita la piccola a surfare, sperando che la bambina la segua. Il suo metodo funziona: la bambina gioca felice nell'acqua e viene seguita da altre persone. Il timore dell'acqua è finito, e Bethany capisce che nella vita c'è qualcosa di più importante del surf, ovvero l'amore, più grande di qualsiasi onda anomala, più potente di qualsiasi paura. Così decide di tornare a surfare. Con una grande abilità riesce a ben figuare in una gara in cui ottiene un punteggio altissimo. Il film, tratto da una storia vera, si conclude con i video della vera Bethany che surfa dopo l'attacco, interviste e apparizioni speciali dell'atleta.

 

Condividi:

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'HandicapLedha - Lega per i diritti delle persone con disabilità

Informativa sull'uso dei cookie

LEDHA - Via Livigno, 2 - 20158 Milano :: tel. 02 6570425 :: info@ledha.it
Codice Fiscale 802 0031 0151 - P.IVA 07732710962
Realizzato da Head&Hands & MediaDesign