Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Informativa estesa         

Logo Ledha

Mediateca - I film

Torna all'indice

Apri gli occhi

Regia: Alejandro Amenabar

Titolo originale: Abre los ojos

Durata: 117 min.

Origine: Spagna - 1997

Genere: Drammatico

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=qIFN1-HFAcA

Disponibile al prestito: No

Cesàr è un giovane di successo che cambia continuamente amanti: una sera, a una festa, conosce e si innamora follemente di Sofia. Tornando a casa si imbatte infatti in una sua ex delusa, Nuria, che esce volontariamente di strada con la sua macchina, trovando la morte, e lasciando Cesàr sfigurato per sempre. In ospedale, il protagonista comincia però ad avere strane visioni e la sua vita cambia radicalmente quando Nuria torna a farsi viva, asserendo di essere Sofia. Cesar non crede ai suoi occhi e colpisce la donna in volto, la lega al letto e corre alla centrale di polizia per denunciare la sparizione di Sofia, ed il presunto complotto di Nuria che, a suo dire, avrebbe simulato la morte e lo sta sottoponendo a una tortura psicologica.
Tutti credono che Cesar sia diventato pazzo, anche Pelayo, il suo amico del cuore. "Nuria è morta", gli ripetono tutti. Proseguendo l'alternarsi psichedelico tra Sofia e Nuria, a volte nello spazio di qualche istante, l'equilibrio mentale di Cesar è a rischio: una notte, durante un rapporto sessuale con Sofia, finisce per soffocarla con il cuscino.
In seguito all'omicidio, Cesar si ritrova nell'ospedale psichiatrico giudiziario, dove il medico tenta di comprendere il suo comportamento, ricostruendo la sua storia passo dopo passo. Dopo diverse giornate, Cesar riconosce casualmente in televisione un ricercatore, comparso in alcuni suoi sogni, che lavora per la Life Extension, ditta che promette l'immortalità criogenizzando i cadaveri perché siano conservati fino al giorno in cui la tecnologia ne consenta la rianimazione. Per far luce sulla situazione, il medico e il suo paziente, sotto scorta della polizia, si recano nella sede madrilena della società. Qui Cesar (preso dalla sconvogente scoperta di un suo possibile patto con L.E.) dopo una pazzesca fuga dall'edificio con conflitto a fuoco fa la conoscenza di Edmundo, un uomo incontrato precedentemente una sera in un locale. Si rivela essere un supporto, una figura-guida creata dalla L.E.per dare sostegno ai soggetti che perdono il controllo dei loro sogni. Edmundo racconta la verità dei fatti: Cesar sfigurato dopo l'incidente, era in realtà morto suicida dopo aver firmato un contratto con la Life Extension, e ciò che ha vissuto da quel momento in poi è un sogno eliminando gli ultimi ricordi della sua vita. Un mondo basato sui suoi desideri e sulle immagini presenti nel suo inconscio. Poiché però il sogno, per via di lievi alterazioni prodotte dall'inconscio, si è via via trasformato in un incubo, culminato nell'omicidio e nell'arresto, Cesar esprime la sua volontà di mettere fine al sogno. Per farlo, il giovane si lancia dall'ultimo piano dell'edificio dove ha sede la ditta. Si risveglierà così nel presente, nel 2145.
Film difficile da seguire e comprendere, per il continuo alternarsi di piani narrativi differenti e passaggi tra finzione e realtà.

 

Condividi:

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'HandicapLedha - Lega per i diritti delle persone con disabilità

Informativa sull'uso dei cookie

LEDHA - Via Livigno, 2 - 20158 Milano :: tel. 02 6570425 :: info@ledha.it
Codice Fiscale 802 0031 0151 - P.IVA 07732710962
Realizzato da Head&Hands & MediaDesign